bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

busca claudioClaudio Busca ha assunto ad aprile 2017 l’incarico di direttore generale leisure Bluvacanze, portando in dote al Gruppo guidato dal CEO Domenico Pellegrino un’esperienza quasi ventennale, maturata prima come agente di viaggi, poi come fondatore di HP Vacanze Network, quindi socio di Geo. Nel panorama del networking italiano, è raro che un manager di tale livello passi da una rete all’altra.

Domanda - Dopo un mese in Bluvacanze, facciamo un primo bilancio: qualcosa che non si aspettava, e L’ha sorpresa; qualcosa che pensava di trovare, e non c’è. - Risposta - Facile, tanta professionalità. Bluvacanze è un’azienda strutturata, lo si capisce dal livello di coloro che presidiano comparti strategici come il controllo di gestione, l’ICT, il marketing. Mi ha stupito invece la mancanza di contatti con l’esterno. Le racconto un episodio: appena arrivato, mi aggiravo per gli uffici e pensavo mi avrebbero riconosciuto, invece no. Beh, sono quasi vent’anni che mi occupo di reti, la mia faccia e la mia storia professionale sono note, agli addetti ai lavori, eppure... Ho trovato un’azienda ripiegata su se stessa: più un’agenzia di viaggi multilocata, che un network che interagisce con partner e fornitori. Sarà mio impegno aprire quest’azienda verso il mondo. D - So che non Le farà piacere, ma la vulgata secondo la quale le vostre agenzie fanno lo sconto del 10% e sono aperte da figli di papà e sciampiste è dura a morire, nonostante tutto. R - Guardi, lo so, Le rispondo con tre fatti concreti. Primo, se Lei oggi fa una ricerca di mercato e chiede a un qualsiasi consumatore quale insegna di agenzia di viaggi gli venga in mente, la prima a essere citata è Bluvacanze. Secondo, l’ultima campagna col 10% di sconto risale a undici anni fa: ricordarla oggi è come citare “Alpitour ahi ahi ahi”, che tutti conoscono grazie al rilancio del 2013, ma è roba vecchia di vent’anni. Terzo, la prima agenzia Vivere & Viaggiare aprì nel 1999, quando le agenzie Bluvacanze erano già 38, il che significa che siamo sul mercato da quasi vent’anni, altro che principianti... Alla nostra recente convention ho chiesto agli agenti in sala quanti lavorassero da almeno 10 anni: si sono alzate la metà delle mani, se non di più. D - Oggi contate 300 agenzie in aip Bluvacanze / Vivere & Viaggiare e altre 300 riunite sotto il cappello Blunet (Primarete Network, Travelbuy, Aria Network ed Enjoy My Travel Network), con un obiettivo di 1.800 agenzie entro 3 anni, puntando all’affiliazione di agenzie indipendenti, soprattutto al centro sud. Perché 1.200 agenzie dovrebbero scegliere voi e non altri? R - Guardi, il primo motivo per il quale un’agenzia sceglie un network è l’auspicio che questi gli porti un cliente in più. Il primo impegno di un network nei confronti di un’agenzia è fare in modo che questa abbia un conto economico che stia in piedi. Blunet è una rete mista, che mette a fattor comune due abilità: la capacità di fuoco di 300 p.v. che possono cambiare il destino di un partner, nel bene e nel male; l’abitudine a cercarsi il cliente fuori casa, tipica delle agenzie indipendenti. Mi dice Lei chi c’è sul mercato, con queste caratteristiche?!