bann datagest17 gen19 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

bann m e partners dic2018 160 124

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

loca geo convention qcolitta ezhaya caraffini qFa le cose in grande, quando si muove il primo network turistico italiano, guidato dal direttore commerciale Dante Colitta e dal CEO Luca Caraffini. Che, soddisfatto, snocciola un po’ di dati: “Eravamo 780, di cui 600 agenti, ma ne avevamo altri 100 che non sono potuti venire per mancanza di spazio in sala conferenze. In totale, oggi Geo Travel Network riunisce 1.671 agenzie (1.290 affiliati,381 fanno capo a Network Partner), ma ne abbiamo 158 nuove solo da inizio 2019”. Qui trovate tutti i numeri. Soddisfatti anche gli azionisti di maggioranza, rappresentati dal country manager Italy di Costa Crociere Carlo Schiavon e da CCO Alpitour Pier Ezhaya: il quale non si è lasciato sfuggire l’occasione di prendere le distanze dalle convention “concorrenti”, svoltesi la settimana prima. “La questione di essere network indipendenti o in filiera è decisamente stucchevole. Cosa volete che importi alle agenzie di viaggi? Chi è affiliato ha interesse a sapere quali strumenti il network è in grado di dargli per transitarlo nel futuro del travel, i mezzi che avrà a sua disposizione” come riporta Guida Viaggi. Quindi, con un vero e proprio endorsement a Colitta e Caraffini: “Geo ha veramente fatto un salto di qualità, agli altri ha dato un bel 6-0, 6-0” come riporta l’agenzia di viaggi. Chi ha subito il “bagel” (6-0 nel tennis) non sarà contento. Di livello sia i contenuti (al workshop hanno partecipato Carlo Alberto Carnevale Maffè di SDA Bocconi, Marcello Pertosa di Google, Nicola Schirru di Microsoft) sia l’ entertainment, affidato al mentalista Francesco Tesei e alla cantante Giusi Ferreri. Nota a latere: Geo ha utilizzato la stessa location che, a maggio 2017, accolse le agenzie Gattinoni. All’epoca l’iconico (così lo chiamavano) Tanka Village di Villasimius era sotto le insegne della Valtur di Andrea Bonomi; oggi sotto quelle di VOIhotels, la catena alberghiera di Alpitour: è cambiato il mondo, e si vede.