bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

Island hopping è l’inglesismo utilizzato per indicare una vacanza svolta saltabeccando tra un’isola e l’altra, di norma in Grecia o nei Carabi. È un collega friulano a battezzare la sua esperienza di network hopping: “Sono stato tra i primi a credere nei network” racconta Franco Kozmann, titolare della Anni Verdi di Udine “In meno di quindici anni ne ho cambiati ben tre: ora aderisco a Uvet”. Se credere nei network vuol dire saltabeccare dall’uno all’altro, a quando il prossimo?

 

Sempre più internazionale il network milanese basato sulle “boutique di viaggi”: l’apertura di Parigi si affianca a quelle italiane di Roma, Firenze, Genova, Milano, Modena, Monza, Napoli, Padova, Parma, Reggio Emilia, Torino, Treviso e Verona e ai punti vendita esteri di Monaco di Baviera, Montecarlo e Madrid. Prossime tappe: Bucarest, Istanbul e Dubai e addirittura Cina e India.

 

logo-bluvacanze.pngLa notizia è apparsa solo su La Provincia di Como, ma è ghiotta. Bluvacanze, il colosso della distribuzione partner di Cisalpina Tours e Investitori Associati in BluHolding, è stata condannata dal Tribunale di Cantù (Co) a 200 euro di multa e a risarcire 5.000 euro a un suo ex collaboratore. I fatti risalgono al luglio 2004 e attengono l’agenzia sita all’interno del centro commerciale Cantù 2000, allora gestita da Andrea Bifulco con la formula dell’associazione in partecipazione con Bluvacanze. Quest’ultima aveva risolto il contratto con il Bifulco perché l’agenzia non aveva raggiunto l’obiettivo di vendite previsto in contratto; l’associato si era opposto alla scelta del network, ma non aveva trovato di meglio da fare che chiudere l’agenzia con un lucchetto di cui solo lui conosceva la combinazione. I rappresentanti di Bluvacanze, recatisi presso il centro commerciale e per impedire che Bifulco entrasse in agenzia, avevano pensato di ovviare al problema collocando una catena con ulteriore lucchetto. Bifulco aveva rimosso il lucchetto e denunciato Bluvacanze per esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Oggi il Tribunale gli ha dato ragione e ottiene un risarcimento da Bluvacanze, ma questa mantiene la titolarità dell’agenzia.

 

Due decenni di lavoro, uno staff di 40 addetti cresciuto del 100% negli ultimi cinque anni, età media 35 anni: questi i numeri di Datagest, software house di Pesaro con sedi a Roma, Milano e Palermo. “Siamo molto soddisfatti” dichiara il titolare Michele Rombaldoni “Oggi con Aves, il nostro programma operativo-gestionale di punta, serviamo 800 clienti tra tour operator, agenzie di viaggi e network di primo piano come Pinguino Viaggi e Frigerio Viaggi Network”.

 

Opodo.it lancia Travel Genius, il nuovo progetto di distribuzione b2b e b2c di servizi turistici, dedicato al mondo dei viaggi off line, con due opzioni. La formula Premium è rivolta a coloro che desiderano aprire un’agenzia di viaggi ex novo, con la formula dell’associazione in partecipazione; grazie a un investimento iniziale inferiore ai 20.000 euro, Opodo mette a disposizione formazione, assistenza e training necessari allo start-up e durante tutta la durata del contratto, un livello provvigionale remunerativo, l’attrezzatura informatica e un sito internet parzialmente editabile da remoto. La formula Gate è invece dedicata alle agenzie di viaggi già esistenti che, grazie a un’affiliazione light e versando una fee una tantum pari a 200 euro, potranno disporre di tutta la gamma di prodotti Opodo.it: oltre 125.000 hotel, 500 compagnie aeree, 7.000 punti ritiro autonoleggio, pacchetti vacanze e voli charter dai principali t.o. italiani.