bann blunet gen17 728 90

Chi è Roberto Gentile

rgentile-bn.jpg

R.GENTILE SCRIVE SU NETWORK NEWS

CHI VA E CHI VIENE

IL NETWORK DEL MESE

L’AGENZIA DEL MESE

globe-inside_logo.jpgDisintermediare, ovvero accorciare la filiera turistica. Ormai lo fan tutti: OLTA e low cost vanno sul consumatore finale, i network diventano tour operator e i t.o. gestiscono reti di agenzie. Il dettagliante è preso in mezzo e si dà da fare a sua volta: assemblare un volo low cost e un hotel trovato su Albatravel è semplice, ma organizzare un safari in Namibia è più complicato. Se vuole andare in diretta, senza t.o., serve un corrispondente locale, di quelli seri e affidabili. Ecco che spunta Globe Inside, Srl unipersonale con sede a Parma, che dichiara apertamente: “Grazie alla nostra piattaforma tecnologica, le agenzie di viaggi possono costruire, in autonomia, prodotti specifici con i corrispondenti esteri più affidabili e con il miglior rapporto qualità/prezzo”.  Perché “troppe agenzie si sono fermate al vecchio modello adv / t.o. / corrispondente. Troppi corrispondenti vorrebbero distribuire i loro servizi in modo più capillare ed efficace”. Con 150 euro all’anno (dopo un mese di prova gratuito) si accede a un sistema che permette di creare un pacchetto, in Namibia o in Australia, identico a quello proposto da t.o. di fama mondiale. Identico il prodotto, perché il corrispondente è lo stesso, non il prezzo. “Considerato che un t.o. tradizionale ricarica dal 30 al 40%, se io esco con un margine del 20%” racconta un agente “acquisisco il cliente, faccio bella figura grazie al corrispondente e il catalogo del t.o. lo metto in cantina”. Disintermediare, a ogni costo.